San Donato (BO) | Lavatrice prende fuoco: nonna e nipote intossicati

San Donato (BO) | Lavatrice prende fuoco: nonna e nipote intossicati

Una donna anziana e suo nipotino, un bambino di soli due anni, sono stati soccorsi dal personale del 118 dopo che una lavatrice è andata in fiamme nel loro appartamento di via Lanzarini, nella zona di San Donato. L’elettrodomestico si trovava sul terrazzo dell’abitazione quando improvvisamente è scoppiato il fuoco. Le fiamme hanno raggiunto il soffitto e una densa coltre di fumo nero ha invaso la casa. La donna e il bambino hanno inalato il fumo e sono stati assistiti dal personale medico. I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 11:30 per spegnere l’incendio. Oltre ai pompieri e al personale sanitario, sul posto sono giunti anche i carabinieri. È ancora da stabilire se l’incendio sia stato causato da un cortocircuito o da un uso improprio della lavatrice.

Negli ultimi tempi sono stati segnalati diversi incendi in abitazioni, alcuni dei quali con esiti fatali, come l’incendio in via Bertocchi e quello a Baricella all’inizio di marzo. La settimana scorsa, invece, un condominio è andato a fuoco a San Lazzaro di Savena, fortunatamente senza provocare vittime.