Catania | Arrestati due 38enni gemelli per aver accoltellato ieri un 56enne, il motivo sarebbe “passionale”

Catania | Arrestati due 38enni gemelli per aver accoltellato ieri un 56enne, il motivo sarebbe “passionale”

Due fratelli gemelli di 38 anni sono stati arrestati dopo aver accoltellato un uomo di 56 anni ieri sera a Monte Po, in piazza Mercato. Entrambi sono accusati di “tentato omicidio in concorso e porto di strumenti atti ad offendere”. Le indagini, condotte dalla Procura etnea con il supporto delle volanti e della squadra mobile, hanno rapidamente ricostruito la dinamica dell’aggressione.

La vittima, gravemente ferita, è stata trovata poco dopo il primo pomeriggio di ieri, con evidenti lacerazioni alle mani, al capo e al fianco sinistro. È stata trasportata in ospedale in codice rosso. Testimoni hanno riferito di una lite scoppiata in piazza Mercato, che ha portato all’aggressione.

La discussione è iniziata con una telefonata animata tra uno dei fratelli e la vittima, legata a problemi nella relazione sentimentale tra il 56enne e la madre dei gemelli. Successivamente, i fratelli si sono recati sotto casa dell’uomo e l’animata discussione è sfociata nell’aggressione.

Durante le indagini, uno dei fratelli si è presentato in ospedale con un coltello, dichiarando di averlo sottratto alla vittima durante la colluttazione. Anche lui è stato ferito ed è stato interrogato dalla polizia.

Entrambi i fratelli sono stati rintracciati e arrestati. Il coltello è stato sequestrato. Secondo le prime indagini della questura di Catania, l’aggressione sarebbe stata motivata dalla disapprovazione della relazione tra la vittima e la madre dei gemelli.

Il sostituto procuratore ha ordinato la custodia presso il carcere di piazza Lanza, in attesa dell’udienza di convalida. Nel frattempo, il 56enne ferito è ancora ricoverato in terapia intensiva e rianimazione, ma la sua vita non sarebbe in pericolo.