Bolzano | Cisalfa rileva la catena tedesca SportScheck

Bolzano | Cisalfa rileva la catena tedesca SportScheck

La società italiana Cisalfa ha ricevuto il via libera per acquisire la catena tedesca di negozi sportivi SportScheck, dopo il fallimento dell’impero Signa del magnate austriaco René Benko, come riporta la Dpa.

L’approvazione del piano da parte dell’assemblea dei creditori e del tribunale fallimentare è stata confermata dal curatore fallimentare Axel Bierbach. Anche l’Ufficio federale anti-cartelli ha dato il suo assenso. Il primo giugno, Cisalfa assumerà le attività dell’azienda con sede a Monaco di Baviera e la procedura d’insolvenza sarà revocata.

“Complessivamente, circa 1.050 dei 1.340 posti di lavoro nei 26 negozi SportScheck rimasti e nella sede centrale di Monaco saranno mantenuti”, ha dichiarato Bierbach. Inizialmente, SportScheck contava 34 negozi in Germania e faceva parte della holding Signa, dichiarando bancarotta a novembre. Nell’ambito della ristrutturazione, alcuni negozi sono stati o saranno chiusi, inclusa la vetrina principale di Monaco.

Cisalfa gestisce oltre 150 negozi in Italia e 50 negozi in Germania tramite la sua controllata Sport Voswinkel.