Milano | Gli propone di fare sesso e mentre lo abbraccia gli ruba orologio da 20mila euro: arrestata

Milano | Gli propone di fare sesso e mentre lo abbraccia gli ruba orologio da 20mila euro: arrestata

Dopo approfondite indagini, i carabinieri hanno arrestato una donna di 34 anni, individuata come l’autrice di un furto commesso utilizzando la ‘tecnica dell’abbraccio’. Tutto ha avuto inizio lo scorso settembre a Chiavari (Genova), quando un turista lombardo di 70 anni è stato avvicinato dalla donna. Dopo avergli fatto delle avance e proposto un rapporto sessuale, l’uomo, imbarazzato, ha rifiutato. A quel punto, la donna lo ha abbracciato prima di fuggire via. In quegli istanti, però, è riuscita a sottrargli l’orologio, del valore di circa ventimila euro. Il turista si è accorto del furto e ha prontamente contattato le forze dell’ordine.

Questa tecnica, utilizzata in tutto il territorio italiano da abili ladre, prevede l’approccio con scuse variegate; talvolta fingono di essere vecchie conoscenze, altre volte chiedono informazioni o propongono prestazioni sessuali. Sfruttando l’occasione di un abbraccio per ringraziare o salutare la vittima, approfittano della situazione per derubarla di oggetti di valore come smartphone, portafogli, orologi o braccialetti.

I carabinieri di Chiavari, dopo un’attenta indagine, hanno identificato gli autori del furto: una donna rumena di 34 anni della provincia di Milano, che si è allontanata in auto con un complice connazionale di 35 anni. La Procura ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per la donna, già nota per precedenti simili e ora detenuta nel carcere di San Vittore. Per l’uomo, invece, è stata disposta l’obbligo di dimora nella provincia di Milano, con permanenza notturna. I due sono stati individuati a Baranzate, nell’hinterland milanese, dove si trova un campo nomadi.