Bolzano | Perde l’equilibrio e precipita nel vuoto: morto giovane

Bolzano | Perde l’equilibrio e precipita nel vuoto: morto giovane

Tom Arent Van de Plassche, un giovane scialpinista di 26 anni di origini olandesi, ha perso la vita in una tragica escursione in montagna questa mattina sull’Ortles, in Alto Adige, mentre era in compagnia di un amico. Residente in Trentino da diversi anni e impiegato presso un’azienda di abbigliamento da montagna, Tom era anche un appassionato atleta del trail running, profondamente coinvolto nella protezione dell’ambiente.

La tragedia si è verificata lungo il ripido canalone “Minnigerode”, a circa 3.700 metri di quota, che scende dalla vetta posta a 3.905 metri. Secondo i primi rapporti dei soccorritori, Tom e il suo compagno avevano raggiunto la vetta intorno alle 9 del mattino e stavano iniziando la discesa lungo il versante sud. Probabilmente a causa della nebbia, Tom è scivolato e ha fatto una caduta di circa 500 metri. L’allarme è stato lanciato da un altro gruppo di escursionisti. Nonostante l’intervento tempestivo degli operatori di soccorso, inclusi i team dell’elisoccorso Pelikan 3, purtroppo il giovane è stato trovato senza vita.