Suno Lancia la sua App per Generare Musica AI su iPhone

Suno Lancia la sua App per Generare Musica AI su iPhone

Suno, la rinomata piattaforma per la generazione di musica attraverso l’intelligenza artificiale, ha recentemente lanciato la sua prima applicazione mobile per utenti iPhone negli Stati Uniti. Questo significativo passo avanti per l’azienda arriva dopo aver attratto già 12 milioni di utenti sulla sua piattaforma web.

Grazie all’applicazione iOS, gli utenti esistenti e potenzialmente molti altri ora possono ascoltare e creare musica direttamente dal proprio smartphone, godendo di un accesso più immediato e comodo rispetto al sito web.

L’app di Suno permette agli utenti di generare musica a partire da semplici richieste di testo, di trasformare registrazioni audio in brani completi e di esplorare una vasta libreria musicale creata dall’intelligenza artificiale stessa. Mikey Shulman, CEO di Suno, ha espresso entusiasmo per questa nuova possibilità, dichiarando: “Siamo felici di essere sempre nelle vostre tasche ogni volta che l’ispirazione colpisce”.

Questo lancio segue un recente round di finanziamento da 125 milioni di dollari avvenuto a maggio, guidato da Lightspeed Venture Partners e supportato da figure di spicco nel settore tecnologico come Nat Friedman e Daniel Gross.

Tuttavia, la crescita rapida di Suno non è priva di ostacoli. Recentemente, le principali etichette discografiche Universal Music Group, Sony Music Entertainment e Warner Music Group hanno citato Suno in giudizio per violazione di copyright, accusando l’azienda di utilizzare registrazioni protette senza autorizzazione per addestrare i suoi modelli di intelligenza artificiale.

Shulman ha difeso le pratiche di Suno, sostenendo che la tecnologia dell’azienda genera risultati originali anziché copiare contenuti esistenti. Questa battaglia legale potrebbe influenzare il futuro dell’uso dei contenuti protetti da copyright per l’addestramento dei modelli di intelligenza artificiale.

Nel frattempo, Suno continua a perseguire il suo obiettivo di rendere la creazione musicale più accessibile. L’applicazione offre crediti gratuiti giornalieri e abbonamenti mensili da 10 a 30 dollari, mirando ad attrarre sia utenti occasionali che creatori più seri. La disponibilità dell’app per Android è prevista per il futuro prossimo.

Il settore dell’intelligenza artificiale e della musica sta affrontando nuove sfide e opportunità, e il modo in cui queste controversie legali si risolveranno potrebbe modellare significativamente il futuro di Suno e di aziende simili.