Bari | Renzi chiede le dimissioni di Emiliano con una raccolta firme

Bari | Renzi chiede le dimissioni di Emiliano con una raccolta firme


Oggi annunciamo l’avvio di una petizione per esprimere la nostra mancanza di fiducia verso Emiliano. Sul nostro sito, coloro che desiderano possono richiedere le sue dimissioni. È stato sostenuto in Regione e ha ricevuto il sostegno di Conte e Calenda, i quali insieme hanno garantito il suo mantenimento in carica. Questo è quanto dichiarato da Matteo Renzi, leader di Italia Viva, durante un discorso a Bari.

“Abbiamo cercato di farlo dimettere non per motivi giudiziari, ma perché Emiliano si è trovato su posizioni opposte alle nostre su questioni cruciali come Xylella, Ilva, Tap e la riforma della scuola. Riguardo a Tap, prevedeva la devastazione del Salento, mentre oggi, grazie a Tap, abbiamo garantito al Mezzogiorno una sovranità energetica. La spiaggia di Melendugno, giustamente, continua a essere considerata una delle più belle d’Italia e del mondo”.

Renzi ha continuato osservando che Emiliano ha fallito sulle sue posizioni riguardanti Tap, Ilva e Xylella. “Emiliano deve dimettersi e coloro che lo hanno salvato, in primis i 5Stelle, devono rendersi conto che finché Michele Emiliano guiderà questa Regione, non ci sarà futuro per questa terra. Lo abbiamo detto fin dall’inizio e ora presentiamo una petizione di sfiducia, non contro le istituzioni, ma attraverso la raccolta di firme. L’Unione Europea ha bisogno di leader coraggiosi e credibili, e Emiliano rappresenta il passato”.