Bologna | Cinque anni di carcere per “Topolino”, rapinava i passanti

Bologna | Cinque anni di carcere per “Topolino”, rapinava i passanti


“Topolino” è stato condannato a cinque anni di carcere. Sabato pomeriggio, mentre i poliziotti delle volanti svolgevano il loro servizio di controllo del territorio nel centro di Bologna, hanno notato un ventinovenne romeno, già noto alle autorità, insieme a una connazionale vestita da Minnie, in via Ugo Bassi.

L’uomo, che in precedenza si era travestito da Topolino per avvicinare bambini e genitori al fine di derubarli, era questa volta vestito in borghese. Dai controlli è emerso che era oggetto di un ordine di carcerazione per una serie di reati, tra cui furti e rapine commessi a partire dal 2017 in città, con una pena complessiva di quattro anni, otto mesi e 26 giorni. Dopo gli accertamenti, il 29enne è stato arrestato e condotto in carcere.

Originario della Romania, ha agito protetto dalla maschera di Topolino per diversi anni in varie città, ma la sua storia criminale si è conclusa per le strade di Bologna. A partire dal 2017, insieme alla sua compagna, travestita da Minnie, ha derubato famiglie sfruttando il fascino dei personaggi Disney per avvicinare i bambini in piazza Maggiore. Offrivano palloncini e proponevano selfie, distraendo nel frattempo i genitori e perpetrando i loro furti.