Bologna | Imprenditore con 58 chili di droga in garage : arrestato

Bologna | Imprenditore con 58 chili di droga in garage : arrestato

Bologna, 10 maggio 2024 – Un imprenditore italiano di circa trent’anni, senza precedenti penali, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio dopo aver nascosto 57,5 chili di droga, tra hashish e marijuana, in un garage situato in una traversa di via San Donato.

L’uomo è stato individuato mentre si trovava sotto casa alla guida della sua auto e, all’arrivo dei militari, ha manifestato segni di agitazione, confessando successivamente le sue responsabilità. Ha inizialmente consegnato uno zaino contenente alcuni grammi di hashish, per poi ammettere di possedere ulteriori sostanze stupefacenti in casa, per un totale di circa 20 grammi.

Le indagini dei carabinieri hanno indicato che l’imprenditore non era un semplice spacciatore di strada, ma un importante elemento nel narcotraffico. Questa ipotesi è stata avvalorata dalla perquisizione della sua abitazione, dove sono stati scoperti quasi 98.000 euro in contanti nascosti nell’armadio della camera da letto. Durante la perquisizione, i militari hanno trovato anche diversi mazzi di chiavi e messaggi sul suo cellulare relativi a spedizioni sospette. Uno di questi messaggi menzionava un deposito presso una società di trasporti internazionale.

Le chiavi trovate durante la perquisizione hanno permesso ai carabinieri di aprire un garage in una traversa di via San Donato, dove è stata scoperta la droga di proprietà dell’imprenditore. Su mandato della Procura, il trentenne è stato arrestato e attualmente si trova detenuto nel carcere della Dozza.