Bordighera (IM) | No di Jannik Sinner alla cittadinanza onoraria

Bordighera (IM) | No di Jannik Sinner alla cittadinanza onoraria

Il campione di tennis Jannik Sinner ha declinato l’invito alla cittadinanza onoraria del Comune di Bordighera, città dove era cresciuto professionalmente. Lo ha comunicato il presidente del Consiglio comunale Stefano Gnutti, nel corso della seduta consiliare. “Come da impegno preso qui – ha detto – il giorno dopo la proposta di conferire la cittadinanza ho contattato l’ex direttore del centro Piatti, che è in ottimi rapporti con Sinner e difatti, nel giro di un paio di giorni, il nostro messaggio è arrivato ed è stato gentilmente rispedito al mittente. In maniera molto educata, come caratteristica di Sinner, ha detto che si trova costretto a rifiutare, perché diciamo che è tirato per la giacchetta da mille situazioni e preferisce evitare”.

Malgrado il rifiuto, il Comune ha ugualmente voluto inviare un documento ufficiale a Sinner. “Gentile Jannik, desideriamo ringraziarti per le parole di affetto nei confronti di Bordighera che per il tramite di Luigi Bertino ci hai fatto giungere – si legge – Seppur dispiaciuti comprendiamo le ragioni che oggi ti portano a non accettare la cittadinanza onoraria. La tua determinazione nel raggiungere ulteriori straordinari traguardi richiede assoluta dedizione, profondo spirito di sacrificio e purtroppo alcune scelte sofferte ma obbligate. Sii certo che la città di Bordighera continuerà a sostenerti, fiera di aver accolto i primi passi della tua eccezionale carriera sportiva e felice di conferirti il suo più alto riconoscimento nel caso in cui, in futuro, volessi riconsiderare la nostra proposta”.