Campobello di Mazara (TP) | Trovata pistola di Messina Denaro nel doppio fondo del forno

Campobello di Mazara (TP) | Trovata pistola di Messina Denaro nel doppio fondo del forno

Nel covo di Matteo Messina Denaro a Campobello di Mazara è stato rinvenuto un revolver Smith & Wesson calibro 38 special, occultato in un vano segreto. L’arma era celata dietro un pannello situato sotto al forno della cucina, come rivelato dalle immagini mostrate per la prima volta dalla Tgr Rai Sicilia in un servizio. Questo nascondiglio è stato scoperto dagli investigatori alcuni giorni dopo l’arresto del boss, avvenuto il 16 gennaio dello scorso anno.

Accanto al revolver è stato trovato un sacchetto di pelle contenente 20 cartucce, un portadocumenti con alcuni pizzini chiuso con un elastico giallo e un involucro trasparente con buste da lettere, come riportato dai carabinieri. Tutti questi elementi sono stati repertati e catalogati, così come la foto del revolver che è stato rinvenuto carico, con 5 cartucce nel tamburo.

L’arma è stata esaminata dagli esperti del Ris ed è stata trovata in condizioni perfette. Inoltre, è stata modificata, come dichiarato dallo stesso Messina Denaro durante un interrogatorio tenutosi il 13 febbraio nel carcere dell’Aquila. Il boss ha negato il coinvolgimento nell’acquisizione dell’arma, affermando che gliela avevano portata dal Belgio venti anni fa e sostenendo che gli investigatori non potessero risalire a nulla.