Castellammare (NA) | Maxi sequestro dei carabinieri: droga e armi murate nelle pareti

Castellammare (NA) | Maxi sequestro dei carabinieri: droga e armi murate nelle pareti

I militari dell’Arma, insieme al Reggimento Campania, hanno condotto una ricerca di armi e droga nel quartiere Savorito a Castellammare di Stabia. Il bilancio dell’operazione comprende oltre 25 chili di stupefacenti, due pistole e centinaia di proiettili sequestrati. Tra gli oggetti trovati c’era anche un chilo di stucco, utilizzato per tagliare la droga.

L’operazione ha portato all’arresto di due uomini, padre e figlio, presso la cui abitazione sono stati trovati 121 panetti di hashish, oltre 12 chili di stupefacente con il marchio “Narcos” sulle confezioni. Inoltre, sono stati trovati oltre due chili di marijuana, 350 dosi di cocaina e 5 pietre della stessa sostanza, per un totale di 590 grammi. Sono stati rinvenuti anche due involucri contenenti 552 grammi di cocaina pronta per l’uso.

Un altro uomo di 60 anni è stato arrestato. Nella sua abitazione, i carabinieri hanno trovato due pistole funzionanti e oliate, insieme a centinaia di proiettili di vario calibro. Inoltre, sono stati sequestrati oltre 8 chili di marijuana e 400 grammi di cocaina. La presenza di recenti interventi di stuccatura nelle pareti ha indicato la possibile presenza di nascondigli, che sono stati trovati e sequestrati insieme alle armi.

Gli arrestati sono attualmente in custodia in attesa di processo, accusati di detenzione di droga con l’intento di spaccio. Per il 60enne è stata aggiunta l’accusa di detenzione illegale di armi.