Castelvetrano (TP) | Esplosione di un ordigno a casa di un pregiudicato

Castelvetrano (TP) | Esplosione di un ordigno a casa di un pregiudicato


Ieri sera, intorno alle 23:30, è stata avvertita una potente esplosione in via Villa Cappello a Castelvetrano (Trapani) a causa dello scoppio di un ordigno esplosivo posizionato nella scala di casa di un pregiudicato locale.

Davanti all’abitazione, i vigili del fuoco hanno trovato anche dei fiori, chiaramente un segno di un attentato intimidatorio. Nonostante il forte boato, udibile in tutto il quartiere Palma, non ci sono stati feriti. Tuttavia, in alcune case i vetri delle finestre sono stati distrutti.

Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Castelvetrano, sotto la guida del capitano Pietro Calabrò. Nella casa risiede Leonardo Milazzo, un pregiudicato coinvolto nell’operazione antimafia ‘Anno zero’ del 2018, per la quale è stato condannato a 6 anni e 10 mesi di carcere. Milazzo è uscito dal carcere lo scorso ottobre.