Cosenza | Auto dei carabinieri danneggiate, arrestato un trentenne

Cosenza | Auto dei carabinieri danneggiate, arrestato un trentenne

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Corigliano Rossano hanno arrestato un cittadino extracomunitario di 30 anni proveniente dal Gambia. L’accusa a suo carico è di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è ritenuto responsabile del danneggiamento di tre autovetture appartenenti ai carabinieri del Reparto Territoriale, che erano parcheggiate nell’area riservata ai militari, di fronte all’edificio del Comando. Le auto dei militari sono state graffiate su un lato rivolto verso la strada utilizzando un oggetto appuntito. Le indagini, avviate immediatamente, hanno raccolto gravi prove di colpevolezza nei confronti dell’extracomunitario, che era già noto alle Forze dell’Ordine per altri episodi. Il 30enne è stato individuato in un alloggio temporaneo che occupava nella periferia dello Scalo di Corigliano. Il controllo da parte dei carabinieri è stato complicato poiché l’extracomunitario ha cercato di sfuggire alle operazioni lanciando loro oggetti pericolosi e aggredendoli. Una volta riportato alla calma, il giovane gambiano ha ammesso che il suo gesto non era indirizzato ai militari proprietari delle auto né, più in generale, all’Arma dei carabinieri, ma era solo un modo per sfogare la rabbia probabilmente causata da una situazione di disagio che stava vivendo. Il 30enne è stato trasferito nel carcere di Castrovillari.