Europa League: la Roma cerca l’impresa, l’Atalanta sogna la finale

Europa League: la Roma cerca l’impresa, l’Atalanta sogna la finale

Bayern Leverkusen – Roma

La sfida si preannuncia come un incontro di grande tensione e determinazione. I giallorossi, ancora amareggiati per la finale persa ai rigori contro il Siviglia nella scorsa edizione, sono desiderosi di riscatto. Tuttavia, di fronte a loro c’è il Bayer Leverkusen, una squadra che al momento sembra invincibile e con vantaggio di 2 goal.

La formazione tedesca, guidata dall’ex giocatore Xabi Alonso, sta vivendo una stagione eccezionale, dominando la Bundesliga e interrompendo il dominio del Bayern Monaco. La loro squadra è una macchina perfetta, caratterizzata da un gioco moderno e offensivo, con giocatori di grande talento come Alejandro Grimaldo, Florian Wirtz e Victor Boniface.

Ciò che rende il Bayer Leverkusen così temibile è il fatto che non ha ancora subito sconfitte in questa stagione, con un incredibile record di 38 vittorie e 8 pareggi in 46 partite. Questo lo rende un avversario formidabile per la Roma, anche se i giallorossi hanno dimostrato di poter ribaltare i pronostici in questa Europa League, eliminando il Milan nei quarti di finale.

L’andata si svolge all’Olimpico, e il fattore casalingo potrebbe essere cruciale per la Roma. Tuttavia, il Bayer Leverkusen è una squadra che concede poco spazio agli avversari grazie a un atteggiamento difensivo aggressivo ma a volte rischioso. In questo contesto, il recupero della prorompenza fisica di giocatori come Lukaku e la bravura della Roma nelle ripartenze potrebbero fare la differenza. La Roma potrebbe così ottenere una vittoria e guadagnare un piccolo vantaggio in vista del ritorno.

Atalanta – Olympique Marsiglia

L’Atalanta si trova di fronte all’Olympique Marsiglia nel suo cammino verso la finale dell’Europa League. Nonostante l’OM sia settimo in Ligue 1 e stia attraversando un momento difficile, non può essere sottovalutato. La squadra francese punta tutto sull’Europa League per salvare la stagione e presenta elementi pericolosi come Aubameyang, Sarr e diversi giocatori con esperienza nel calcio italiano, come Lopez, Kondogbia, Veretout e Correa.

Il clima incandescente del Velodrome sarà un’arma in più per i francesi, ma l’Atalanta non deve farsi intimidire. La Dea ha dimostrato il suo valore eliminando il favorito Liverpool e ottenendo una vittoria clamorosa per 0-3 ad Anfield.

Con una rosa più completa, un gioco organizzato e un talento superiore, l’Atalanta ha tutte le carte in regola per superare il Marsiglia. Tuttavia, è importante affrontare la partita con il giusto approccio e senza sottovalutare l’avversario. La difesa del Marsiglia, nonostante non abbia grandi nomi, potrebbe comunque essere messa in difficoltà dagli attaccanti dell’Atalanta, come Scamacca, Lookman e Koopmeiners. Se la Dea giocherà con determinazione e rispetto, potrebbe già ottenere una buona posizione per la qualificazione domani sera.