Frosinone | Padre condannato al braccialetto elettronico: maltrattava e tormentava la figlia

Frosinone | Padre condannato al braccialetto elettronico: maltrattava e tormentava la figlia

Nella cittadina di Atina, in provincia di Frosinone, i Carabinieri della locale Stazione hanno eseguito un’ordinanza che impone al divieto di avvicinamento alla parte offesa, con l’applicazione del braccialetto elettronico. Questa misura è stata emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cassino nei confronti di un uomo di 60 anni, residente in un comune della Valle di Comino, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è indagato per maltrattamenti in famiglia nei confronti della figlia maggiorenne con cui convive.

Le indagini, avviate in seguito alla denuncia della figlia, hanno consentito ai Carabinieri di ricostruire gli episodi e di raccogliere prove significative di colpevolezza contro l’indagato. Nonostante fosse già stato ammonito dal Questore di Frosinone, l’uomo continuava a vessare la figlia con comportamenti moleste.

La Compagnia Carabinieri di Cassino continua il suo impegno quotidiano nella prevenzione e nella repressione di ogni forma di illegalità, con particolare attenzione ai reati di violenza domestica e di genere.