Genoa | Contro il Cagliari per la matematica salvezza

Genoa | Contro il Cagliari per la matematica salvezza

Posticipo che può valere la salvezza matematica per il Genoa di Alberto Gilardino che in caso di successo con il Cagliari questa sera al Ferraris e a seconda del risultato dell’Udinese di oggi potrebbe festeggiare la matematica permanenza in serie A con un mese di anticipo. “Alla squadra ricorderò quanti sacrifici abbiamo fatto per arrivare a 39 punti e come li abbiamo fatti e quanto fatto in queste settimane e mesi per mettere i puntini su questo campionato-ha spiegato il tecnico del Genoa-. Ma sappiamo che incontreremo una squadra viva e mentalmente molto forte come ha dimostrato con gli ultimi risultati tra cui la vittoria sull’Atalanta o il pareggio con l’Inter. Una squadra che ha trovato certezze e conferme attraverso l’allenatore. Hanno compattezza e solidità”. Ma Gilardino sa cosa servirà ai suoi ragazzi. “Dovremo fare una gara concreta di grande agonismo, equilibrio e ordine. Queste devono essere le parole chiavi”.

Sarà una sfida particolare contro un tecnico come Ranieri. “Un allenatore che rispecchia il suo modo di essere. Una persona molto calma e la squadra lo percepisce e trasforma in campo quello che di buono ha fatto. Ha ottenuto risultati eccellenti. Da parte mia c’è orgoglio e responsabilità nel confrontarmi con un allenatore del genere”.

Ancora indisponibili Messias, Bani, Matturro, Malinovskyi il tecnico ritrova Vitinha. “Sta bene. Si è allenato tutta la settimana anche se non ha il ritmo pieno della gara, partirà dalla panchina”.