Genova | Via libera al progetto nuovo Gaslini: si è conclusa la Conferenza dei Servizi

Genova | Via libera al progetto nuovo Gaslini: si è conclusa la Conferenza dei Servizi

 “Si è chiusa ufficialmente la conferenza dei servizi decisoria tra l’Istituto Gaslini, il Comune di Genova e gli enti coinvolti nel procedimento relativo all’approvazione del progetto definitivo per la riqualificazione dell’Istituto e per la realizzazione ex novo del padiglione Zero, la cui concessionaria è Zena Project (società di progetto, creata dal raggruppamento temporaneo di imprese Cmb-Mieci-Arcoservizi) e sarà finanziato in parte da fondi PNNR. Un passaggio formale molto importante perché corrisponde al via libera al progetto definitivo del nuovo ospedale Gaslini, concluso con esito positivo e parere favorevole di tutti gli enti coinvolti” ha commentato il direttore generale dell’IRCCS Gaslini Renato Botti.

“Il Nuovo Gaslini è una delle pietre miliari della sanità del futuro in Liguria – commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – Il via libera al progetto definitivo è un passaggio fondamentale per poter procedere all’avvio del cantiere e permettere così a questo storico istituto, orgoglio ligure e punto di riferimento a livello nazionale e internazionale per la pediatria, di continuare a crescere e dare concretezza a un piano ambizioso. Da più di 80 anni il Gaslini è punto di riferimento imprescindibile dal punto di vista non sono della cura e della medicina pediatrica, ma anche e soprattutto della ricerca, quella ricerca grazie alla quale molte vite, giorno dopo giorno, vengono salvate. Il Nuovo Gaslini, che avrà tra le altre cose un nuovo padiglione al centro del complesso, sarà in grado di garantire una presa in carico sempre più a misura dei piccoli pazienti che necessitano di cure, nuovi servizi e quindi una risposta alle loro esigenze ancora più mirata”.

“Dalla prossima settimana (6 – 12 maggio) verrà consegnata l’area di Largo Tolentino all’impresa esecutrice, Cmb. Si procederà in un primo momento alla cancellazione degli stalli per auto in largo Tolentino e inizieranno i lavori di allargamento della rampa di uscita dell’Istituto, così da consentire la circolazione a doppio senso e garantire l’entrata e l’uscita dei mezzi di cantiere. Nella seconda metà del mese si procederà con la modifica della viabilità interna all’Istituto, nel tratto dal padiglione 15 al padiglione 7, per consentire i primi interventi che consisteranno nella delimitazione delle aree di demolizione dei padiglioni 7 e 8 e nelle operazioni di strip out, ovvero  la rimozione preventiva di tutti gli elementi estranei alle strutture edilizie, che devono essere gestiti in modo differenziato (infissi, arredi, impianti, elementi non strutturali ecc.) A giugno si procederà con le demolizioni dei padiglioni 7 e 8” spiegaEzio Nicolás Bruno Urbina, Responsabile dei Servizi Tecnini del Gaslini e RUP del Progetto “Nuovo Gaslini”.

Regolamento parcheggio interno

L’entrata in vigore del nuovo regolamento al parcheggio interno è confermata per il 1 maggio 2024, nulla cambia nelle tariffe per le l’utenza, mentre si ricorda che dal momento di entrata in vigore del nuovo regolamento saranno sanzionati tutti i veicoli parcheggiati al di fuori delle aree di sosta tracciate a terra, ad esempio non sarà consentito sostare presso il padiglione 13 (nell’area di fronte alla scalinata della chiesa parrocchiale del Gaslini).

Navetta

A partire da lunedì 13 maggio, sarà attivato un nuovo servizio navetta grazie alla collaborazione tra Istituto Giannina Gaslini, AMT e Comune di Genova: collegherà via 5 Maggio con Corso Europa. La navetta faciliterà il collegamento delle aree interne ed immediatamente esterne dell’ospedale Gaslini con percorso circolare. Ci saranno due fermate interne al Gaslini, il collegamento con l’area di fronte al Palazzo della Salute Asl3 di Quarto (fermata in Largo Cattanei, di fronte alla Asl3), l’interscambio con l’autobus 512 in via Carrara e la fermata in Corso Europa degli autobus 16-17/-513. La navetta farà capolinea alla fermata “V Maggio 5/Ospedale Gaslini” (entrata Ospedale lato mare) con interscambio con le linee 31, 45 e 584.

“Nell’ottica di un rinnovamento generale dell’ospedale pediatrico ligure che si sta concretizzando nella costruzione del “Nuovo Gaslini”, abbiamo cercato la collaborazione degli Enti locali per mitigare gli eventuali disagi (dovuti al cantiere in allestimento) alla circolazione all’interno dell’area ospedaliera e nelle zone limitrofe e, se possibile, aiutare e migliorare gli spostamenti dei nostri dipendenti, dei pazienti e delle loro famiglie e di tutta la cittadinanza. La navetta collegherà le aree interne dell’Istituto pediatrico ligure con diversi punti strategici, tra cui gli interscambi con alcune delle principali linee di autobus urbani, migliorando così l’accessibilità del nostro ospedale, ed insieme ad essa il collegamento tra l’Aurelia e Corso Europa, facilitando anche gli spostamenti dell’utenza non diretta nei due poli sanitari ha commentato il direttore generale dell’IRCCS Gaslini Renato Botti.

Il servizio, gratuito per gli operatori e gli utenti dell’Ospedale Gaslini, dell’Asl3 e del Comune di Genova, sarà attivo tutti i giorni feriali dalle 6.30 alle 15.30 e osserverà i seguenti orari: dalle 6:30 alle 13:30 con partenze ogni 15 minuti; dalle 13:30 alle 15:30 con partenze ogni 30 minuti. Il servizio sarà svolto, a regime, con due veicoli (per il primo periodo di attivazione con uno) ognuno con una capacità di 19 passeggeri, più un veicolo di scorta. Tutti i mezzi sono equipaggiati con pedane per facilitare l’accesso alle carrozzine.