Giaveno | Identificato il maniaco che avvicinava le ragazze nudo

Giaveno | Identificato il maniaco che avvicinava le ragazze nudo

I carabinieri della stazione di Giaveno, un comune nel Torinese con circa 16mila abitanti, hanno individuato e denunciato il responsabile di atti molesti nei confronti delle donne del luogo. Si tratta di un italiano di 28 anni, accusato di atti osceni in luogo pubblico.

I primi due episodi si sono verificati a febbraio, quando due ragazze sono state avvicinate da un uomo al volante di un’auto che si è fermato vicino a loro, ha aperto la portiera e si è allontanato dall’auto senza pantaloni né mutande. L’uomo ha rivolto loro frasi sconvenienti, tra cui “voglio soltanto baciarti”. Le due giovani sono fuggite e hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri.

Dopo le prime segnalazioni, i carabinieri hanno analizzato le immagini delle telecamere di sorveglianza della città, individuando la targa dell’auto usata dal molestatore. Una volta identificato il proprietario del veicolo, i carabinieri si sono recati a casa del 28enne per verificare la sua identità e gli hanno notificato il provvedimento. Finora sono quattro le vittime del molestatore seriale, tra cui anche una minorenne.