Il grande ritorno del Capitano Gigi D’Agostino a Sanremo dopo la malattia

Il grande ritorno del Capitano Gigi D’Agostino a Sanremo dopo la malattia

La serata del 9 febbraio a Sanremo ha visto il ritorno in consolle di Gigi D’Agostino, il celebre dj e produttore che sarà ospite speciale del Festival a bordo della Costa Crociere. Conosciuto con vari pseudonimi, da “il Capitano” a “Gigi D’Ag”, Luigi Celestino Di Agostino è nato a Torino nel 1967 e ha trascorso la sua giovinezza nel quartiere Mirafiori.

Gigi D’Agostino ha fatto il suo debutto nei club torinesi già a 16 anni, distinguendosi nel panorama dance con melodie orecchiabili e un suono progressive. È stato lui a coniare due generi musicali: il “Lento violento” e la “Mediterranean progressive”. Il suo primo grande successo è arrivato nel 1996 con “Fly”, una cover de “Il tempo passa” di Giancarlo Bigazzi e Marco Falagiani, tratta dalla colonna sonora del film “Mediterraneo” di Gabriele Salvatores. Questo brano è stato trasmesso su tutte le emittenti radio nazionali e ha segnato l’inizio di una serie di successi per D’Agostino, che ha poi condensato nel suo primo album omonimo.

Il suo stile musicale ha continuato a evolversi, diventando più rotondo e melodico, portandolo a un successo internazionale con il doppio album “L’amour Toujours”, che gli ha valso un disco di platino. Nonostante la sua esposizione mediatica, Gigi D’Agostino è sempre stato riservato riguardo alla sua vita privata. Tuttavia, nel dicembre 2021 ha sconvolto i suoi fan con un post su Facebook in cui ha rivelato di essere affetto da una grave malattia che lo ha colpito in modo aggressivo.

Dopo anni di silenzio, durante i quali ha condiviso solo poche foto sui social senza dare molti dettagli sulle sue condizioni, a gennaio è stato annunciato il suo ritorno sulle scene da Amadeus, a bordo della Costa Crociere ormeggiata al largo di Sanremo durante il Festival. In un’intervista, D’Agostino ha descritto questo ritorno come una “seconda vita” e ha dichiarato di stare meglio, di essere in grado di camminare e correre di nuovo, e di aver ripreso la sua vita di prima.

L’esibizione al Festival di Sanremo segna un momento importante per D’Agostino, che ha sempre sognato di partecipare al Festival sin da quando era bambino, e che spera possa diventare realtà in futuro. La sua presenza sulla nave, un simbolo che lo affascina da sempre, rappresenta per lui un’opportunità straordinaria di riunirsi con il pubblico e di celebrare la musica.