Isola Capo Rizzuto (KR) | Uomo si presenta in caserma insanguinato “accoltellato da coinquilino”

Isola Capo Rizzuto (KR) | Uomo si presenta in caserma insanguinato “accoltellato da coinquilino”


I Carabinieri della Tenenza di Isola di Capo Rizzuto sono stati sorpresi quando, il 10 aprile scorso, intorno alle 18, un cittadino guineano di 25 anni, residente nel centro isolitano, si è presentato presso gli uffici del reparto ancora vestito con abiti macchiati di sangue, raccontando di essere stato accoltellato poco prima dal suo coinquilino.

Dopo aver ricevuto la segnalazione e aver ascoltato la testimonianza della vittima, i militari hanno avviato immediatamente la ricerca dell’aggressore. Verso le 23, lo hanno individuato mentre camminava lungo la S.S. 106 in direzione del Capoluogo, nei pressi di un bar. Lo hanno fermato e riportato all’appartamento dove conviveva con la vittima, per cercare eventuali prove utili all’indagine.

All’interno dell’abitazione, i Carabinieri hanno trovato un coltello simile a quello descritto dalla vittima, posizionato vicino a delle macchie di sangue sul pavimento. Di conseguenza, il sospettato, un nigeriano di 24 anni, è stato arrestato per tentato omicidio e trasferito nel carcere di Crotone, dove è rimasto in custodia in attesa della convalida del provvedimento.