Lavoro | Aumento degli occupati nel 2023 in Molise

Lavoro | Aumento degli occupati nel 2023 in Molise


Nel 2023, in Molise, la platea degli occupati è aumentata di tremila unità rispetto all’anno precedente, raggiungendo quota 106.000. Questi dati emergono da una rilevazione condotta dalla Cgia basata su dati Istat.

A livello provinciale, Campobasso presenta il numero più elevato di occupati, con circa 77.000 persone impiegate, registrando un aumento del 4,5% rispetto al 2022, mentre a Isernia si contano oltre 29.000 occupati, con un incremento dello 0,2%.

Secondo la Cgia, rispetto al periodo pre-Covid, l’occupazione è aumentata soprattutto nel Sud Italia. La Puglia ha segnato un notevole aumento del 6,3% (+77.000 unità), seguita dalla Liguria e dalla Sicilia, entrambe con un aumento del 5,2% (rispettivamente +31.000 e +69.000 unità), la Campania con un incremento del 3,6% (+58.000 unità) e la Basilicata con un aumento del 3,5% (+7.000 unità). Tuttavia, il Molise ha registrato un calo del 2% rispetto al 2019, con circa 2.000 lavoratori in meno.