Milano | Alessia Pifferi: “morte Diana non è stata una cosa premeditata”

Milano | Alessia Pifferi: “morte Diana non è stata una cosa premeditata”


In aula, prima della requisitoria del pubblico ministero nel processo in corso a Milano, Alessia Pifferi ha rilasciato dichiarazioni spontanee, affermando: “Non ho mai desiderato fare del male a mia figlia, non l’ho mai uccisa, non ho mai considerato tale possibilità, non ho mai avuto l’intenzione di farle del male, non ho mai immaginato che potesse accadere qualcosa del genere a Diana, non è stato un gesto premeditato”.

La donna di 38 anni si trova in carcere per aver lasciato morire di stenti la figlia Diana, di soli 18 mesi, nel luglio 2022, abbandonandola da sola in casa per sei giorni.