Milano | Ancora sangue sul lavoro, 23enne morto stritolato

Milano | Ancora sangue sul lavoro, 23enne morto stritolato

Nella notte, a Cusago, nel Milanese, un tragico incidente sul lavoro ha causato la morte di un giovane operaio egiziano di 23 anni. Lavorava in un’azienda di gestione dei rifiuti quando, per circostanze ancora non chiare, è stato trascinato all’interno di un compattatore, dove è rimasto intrappolato e schiacciato. Nonostante l’intervento tempestivo del servizio di emergenza 118, i soccorsi sono stati purtroppo vani. È stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Milano per recuperare il corpo della vittima, che era stato gravemente ferito nell’incidente.