Milano | Antonio Maruca, 58enne calabrese, batte con la testa a terra e muore nella sua trattoria

Milano | Antonio Maruca, 58enne calabrese, batte con la testa a terra e muore nella sua trattoria

Antonio Maruca, originario di San Pietro Apostolo, provincia di Catanzaro, ha perso la vita in un tragico incidente mentre stava lavorando su un trabattello per fissare dei pannelli di insonorizzazione sul soffitto. Ha battuto violentemente la testa sul pavimento dopo una caduta accidentale, causandone la morte istantanea. Maruca, 58 anni, avrebbe compiuto 59 anni il prossimo ottobre ed era il titolare della trattoria “Acquasala“, situata sul Naviglio a Milano, dove si è verificata la tragedia ieri nel primo pomeriggio, poco dopo le 14:30.

Dopo l’incidente, Maruca è rimasto immobile sul pavimento e le persone presenti nel locale hanno chiamato immediatamente aiuto. La comunità di San Pietro Aspostolo si è stretta attorno alla famiglia di Maruca, molto conosciuta per essere proprietaria del ristorante albergo Castagneto. I funerali si terranno nella sua città natale.