Milano | Minacce a Salvini per la presentazione del libro,  scritte preoccupanti sui muri

Milano | Minacce a Salvini per la presentazione del libro,  scritte preoccupanti sui muri

Scritte come “Fuori Salvini dai quartieri”, “Zona antifa, gli unici stranieri leghisti nei quartieri, fuori Salvini e Sardone dai quartieri”, e “Non siete i benvenuti”, insieme a “Lega vergogna umana”, sono state trovate in prossimità della Bocciofila Martesana a Milano. Questo avvenimento precede un evento organizzato dalla Lega, con la partecipazione di Matteo Salvini, previsto per stasera alle 19.

Silvia Sardone, candidata capolista della Lega per le elezioni europee, e Samuele Piscina, segretario provinciale della Lega, hanno reso noto il fatto. Hanno definito tali scritte “preoccupanti”, attribuendole all’area antagonista e anarchica, e interpretandole come un tentativo di intimidire la Lega. Hanno chiarito che l’evento si terrà come previsto e che la Lega continuerà a essere attiva nei quartieri e nelle periferie di Milano.

Inoltre, hanno richiamato un episodio avvenuto esattamente due mesi prima, quando i centri sociali, guidati dal Lambretta, avevano attaccato la Polizia in Via Padova per impedire una manifestazione della Lega per la sicurezza nella zona e la presentazione del libro di Silvia Sardone. Hanno accusato la giunta di sinistra a Palazzo Marino di appoggiare tali azioni, menzionando il caso in cui l’amministrazione comunale ha concesso immobili al Lambretta. Nonostante ciò, hanno ribadito la determinazione della Lega nel continuare le sue iniziative e la campagna elettorale per le elezioni europee del 8 e 9 giugno con orgoglio.