Napoli | Evade dai domiciliari e si costituisce: “Meglio in carcere che a casa con mia moglie”

Napoli | Evade dai domiciliari e si costituisce: “Meglio in carcere che a casa con mia moglie”

“Preferisco il carcere che stare a casa con mia moglie”. Incapace di sopportare la convivenza con la sua compagna, un uomo di 33 anni di Napoli ha violato gli arresti domiciliari ed è stato arrestato per evasione.

Durante un normale controllo, i carabinieri hanno scoperto che l’uomo non si trovava a casa, nonostante fosse sotto arresti domiciliari. Aveva lasciato l’abitazione senza autorizzazione solo perché aveva avuto un litigio con la moglie. I militari hanno immediatamente iniziato le ricerche. Tuttavia, è stato lo stesso 33enne a presentarsi spontaneamente all’ingresso della caserma Pastrengo, sede della stazione Carabinieri di Napoli San Giuseppe. Lì ha chiesto di parlare con un maresciallo: non voleva più scontare la pena a casa, ma preferiva essere in carcere, lontano dalla moglie. L’uomo è stato arrestato per evasione e ha trascorso la notte in cella di sicurezza, in attesa della decisione del giudice sul suo futuro reclusione.