Napoli | Si trema ancora: Terremoto nella zona dei Campi Flegrei.

Napoli | Si trema ancora: Terremoto nella zona dei Campi Flegrei.

Una nuova scossa sismica ha colpito la zona dei Campi Flegrei a Napoli. Il terremoto, di magnitudo 3.9, è avvenuto intorno alle 5:44 di oggi a una profondità di 3 chilometri, nel golfo tra Bacoli e Pozzuoli, come riportato dall’Ingv. La scossa è stata avvertita anche a Napoli e nelle aree circostanti. Non sono stati segnalati danni al momento, ma l’evento ha generato grande apprensione tra la popolazione.

Manuel Ruggiero, medico del 118 e presidente di Nessuno Tocchi Ippocrate, ha condiviso la sua esperienza sui social: “Stamattina abbiamo messo la sveglia alle 5:45. Per la prima volta ho avuto la sensazione che crollasse tutto!”.

Il sindaco di Bacoli ha confermato che non ci sono stati danni strutturali, ma ha descritto la scossa come molto intensa, evidenziando che è stata avvertita da tutti gli abitanti. Anche il sindaco di Pozzuoli ha rassicurato sulla mancanza di danni in un post su Facebook.

Entrambi i sindaci hanno sottolineato la necessità di mantenere la calma nonostante le preoccupazioni, assicurando che stanno monitorando attentamente la situazione in coordinamento con le autorità competenti.

La zona dei Campi Flegrei è soggetta da mesi a scosse sismiche, un fenomeno noto come bradisismo, causato dall’attività del vulcano. Le scosse si protrarranno fino a quando la pressione dei gas vulcanici non si esaurirà. Se queste scosse fossero invece segnali premonitori di un’eruzione imminente, si profilerebbe il grave problema dell’evacuazione di quasi un milione di persone.