Omegna (VCO) | Sperona l’auto del suocero e poi lo prende a pugni: arrestato

Omegna (VCO) | Sperona l’auto del suocero e poi lo prende a pugni: arrestato

Un uomo italiano di 32 anni è stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia di Omegna, una città di circa 14.000 abitanti nel Verbano-Cusio-Ossola, in ottemperanza a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Verbania. L’uomo è accusato di aver perpetrato ripetuti atti di maltrattamento nei confronti della sua compagna, che ha trovato il coraggio di denunciarlo dopo essere stata a lungo vittima di violenze fisiche e minacce.

Tuttavia, le violenze non si erano limitate solo alla compagna: nell’ultimo episodio, il padre della vittima era stato coinvolto. Il 32enne, a bordo della propria auto, aveva prima speronato l’auto del padre della donna e successivamente lo aveva aggredito fisicamente. Dopo averlo costretto a scendere dall’auto, l’aggressore lo aveva colpito ripetutamente con pugni in testa e in viso. Ora l’uomo dovrà affrontare la giustizia di fronte alle porte del carcere, in attesa del processo.