Palermo | Ergastolo per Luana Cammalleri e Pietro Ferrara, uccisero il marito di lei

Palermo | Ergastolo per Luana Cammalleri e Pietro Ferrara, uccisero il marito di lei

Luana Cammalleri, di 36 anni, e Pietro Ferrara, di 57, sono stati condannati all’ergastolo dalla Corte d’assise di Palermo per l’omicidio del marito di lei, Carlo Domenico La Duca, 38 anni, e la successiva occultazione del suo cadavere, mai rinvenuto. La scomparsa di La Duca risale a gennaio 2019, e da allora non sono mai stati trovati indizi del suo destino. Cammalleri era già stata oggetto di indagini per minacce alla suocera e La Duca stesso aveva presentato denuncia nei suoi confronti. Il giorno dopo un’udienza riguardante tali minacce, La Duca sparì.

La coppia si stava separando, ma al momento della scomparsa vivevano ancora insieme in una casa a Cerda, vicino all’azienda agricola di famiglia. La Duca sarebbe dovuto recarsi a Cinisi, dove lo attendeva la sua nuova compagna, ma si fermò prima su un terreno di Ferrara a Ciaculli, dove si presume sia stato ucciso. Il corpo non è mai stato ritrovato e rimane uno dei misteri del caso.

Il tragitto dell’auto di La Duca, una Volkswagen, è stato seguito tramite il GPS fino a via Salvatore Minutilla a Cardillo, dove è stata ritrovata. L’ultima persona a vederlo sarebbe stata Ferrara. Secondo l’accusa, alle 10:48 l’auto di Ferrara ripartì con La Duca già morto, guidata da lui stesso, mentre Cammalleri era dietro al volante di una Fiat Punto bianca. Il movente del delitto non è stato chiarito.