Palermo | Minaccia turista e la rapina al Molo Trapezoidale, lei scatta foto e lo fa arrestare

Palermo | Minaccia turista e la rapina al Molo Trapezoidale, lei scatta foto e lo fa arrestare

Dopo aver minacciato una turista con una bottiglia di vetro per derubarla e aver fatto lo stesso con un giovane, F. G., 32 anni, è finito in manette grazie all’intervento tempestivo della polizia. L’uomo è stato accusato di aver compiuto una rapina nel pomeriggio di alcuni giorni fa: prima ai danni di una donna al molo trapezoidale e poi ai danni di un ragazzo nei pressi dell’Istituto Padre Messina.

La donna che è stata minacciata con una bottiglia di vetro ha lanciato l’allarme, raccontando che il giovane l’ha costretta ad aprire il portafogli e a consegnargli 20 euro in contanti. Nonostante la paura, la vittima è riuscita a scattare una foto al suo aggressore mentre fuggiva, attirando l’attenzione della polizia. Grazie alla descrizione fornita dalla vittima, gli agenti hanno rintracciato e bloccato l’indagato, trovandogli addosso 60 euro, di cui 20 erano quelli sottratti alla donna.

Pochi minuti prima, i carabinieri erano intervenuti vicino al porticciolo di Sant’Erasmo per un’altra rapina compiuta con le stesse modalità. Il giovane rapinato, però, ha preferito non sporgere denuncia. Gli investigatori, coordinandosi con la polizia, hanno arrestato il 32enne in flagranza di reato per rapina aggravata. Successivi accertamenti hanno rivelato che l’indagato era già stato agli arresti domiciliari per altre rapine con lo stesso modus operandi compiute solo qualche mese prima.