Pescara | Perde i sensi in strada, poi si sveglia e aggredisce soccorritori e poliziotti: arrestato

Pescara | Perde i sensi in strada, poi si sveglia e aggredisce soccorritori e poliziotti: arrestato

Un uomo di 38 anni è stato detenuto dalla polizia nella zona di Villa del Fuoco a Pescara, accusato di resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, è stato denunciato per l’interruzione di un servizio pubblico.

Secondo la ricostruzione degli eventi, giovedì 11 aprile mattina, l’uomo ha perso conoscenza in strada. Un passante ha notato il suo corpo inerte e ha chiamato il servizio di emergenza 118. I soccorritori sono intervenuti, ma quando il 38enne si è ripreso, ha attaccato verbalmente e fisicamente il personale medico che lo aveva soccorso. La polizia è stata chiamata sul posto, ma l’uomo ha continuato ad insultare e minacciare gli agenti, cercando anche di aggredirli mentre cercavano di calmarlo e capire il motivo del suo comportamento violento.

Successivamente è stato condotto in questura e posto in stato di arresto. Dopo una notte trascorsa nelle celle di sicurezza della questura, l’arresto è stato convalidato dal giudice del tribunale di fronte al quale è comparso.