Reggio Calabria | Oltre 30 anziani in una casa di riposo abusiva: 2 arresti

Reggio Calabria | Oltre 30 anziani in una casa di riposo abusiva: 2 arresti

Trentuno anziani, inabili a prendersi cura di se stessi a causa dell’età avanzata e di gravi patologie, sono stati abbandonati in una situazione caratterizzata da un “drammatico degrado, incuria e abbandono” all’interno di una struttura fortemente compromessa dal punto di vista igienico-sanitario. I carabinieri del Nas di Reggio Calabria hanno scoperto la presenza di residui di feci e urina su pavimenti e letti, pannoloni sporchi, avanzi di cibo e stoviglie usate, generando un ambiente in cui un odore nauseabondo impregnava ogni spazio.

Due coniugi, Mariangela Di Benedetto, 38 anni, e Luigi Moragas, 55 anni, gestivano questa casa di riposo abusiva, e sono stati arrestati e posti ai domiciliari con l’accusa di maltrattamenti e abbandono di persone non autosufficienti, con l’aggravante di aver causato lesioni personali. Gli arresti sono stati autorizzati dal giudice istruttore su richiesta della Procura di Reggio Calabria, diretta da Giovanni Bombardieri, e sono stati eseguiti con l’assistenza dei carabinieri del Comando provinciale al termine dell’indagine denominata “Domus aurea”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *