Rende (CS) | Risolto il problema delle bare “in attesa”, pronti 200 nuovi loculi

Rende (CS) | Risolto il problema delle bare “in attesa”, pronti 200 nuovi loculi


“Presto porremo fine al serio problema degli spazi e alla conseguente tumulazione delle salme che sono in attesa da troppo tempo nel cimitero cittadino”. Così chiari e diretti sono stati Santi Giuffrè e Michele Albertini, i due commissari prefettizi incaricati di dirigere il Comune di Rende, insieme a Rosa Correale della Prefettura di Cosenza, nel corso del mese scorso. Gli annunci sono finalmente seguiti dai fatti, come dimostra una nuova delibera predisposta due giorni fa dalla triade.

Con questa delibera, è ufficialmente iniziata la procedura d’appalto per i “lavori di messa in sicurezza dell’area cimiteriale del centro storico”, con l’affidamento diretto dell’intervento di pulizia e dello sbancamento dell’area di cantiere. Dopo l’approvazione del progetto esecutivo per il primo stralcio dei lavori di “Realizzazione Blocco edicole funerarie”, saranno costruiti rapidamente 200 nuovi loculi.

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento è stato approvato dalla Giunta per un importo complessivo di 795.000,00 euro, previsti nella programmazione triennale dei lavori pubblici 2024-2026. Esso prevede la realizzazione di 392 loculi cimiteriali, divisi in due stralci funzionali, comprese le opere di sistemazione dell’area cimiteriale già esistente di via Vanni, in contrada Vallone, all’interno del Cimitero comunale.

Con questa deliberazione, adottata con i poteri della Giunta comunale dalla Commissione straordinaria, è stato approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo all’intervento di realizzazione nuove edicole funerarie – I stralcio, per un importo totale di 315.200,00 euro.