Spari in strada tra i passanti ad Acerra, un arresto

Spari in strada tra i passanti ad Acerra, un arresto

Questa sera ad Acerra, nel Napoletano, si è verificata una spaventosa sparatoria in strada tra i passanti, che fortunatamente non ha causato feriti. La situazione è stata provocata da un uomo che ha aperto il fuoco contro alcuni carabinieri, ma è stato prontamente arrestato.

Tutto è iniziato quando i carabinieri della sezione radiomobile di Castello Di Cisterna e quelli della tenenza di Casalnuovo sono intervenuti in via Grazia Deledda, nei pressi di una scuola, dopo aver ricevuto segnalazioni riguardo a un individuo armato e visibilmente agitato. Tuttavia, al loro arrivo, l’uomo non era più presente sul luogo.

Poco dopo, il 29enne Luigi Tufano, già noto alle forze dell’ordine, è riapparso da un vicolo e ha aperto il fuoco contro i carabinieri, sparando quattro colpi di pistola. Per fortuna, i proiettili non hanno colpito nessuno e i militari sono riusciti a iniziare un’inseguimento a piedi. Durante la fuga, l’uomo ha sparato altri tre colpi, continuando a mirare ai carabinieri che lo stavano seguendo.

Poco prima di essere bloccato, Tufano ha gettato via l’arma utilizzata. Sul marciapiede è stata rinvenuta la pistola utilizzata per sparare ai carabinieri, con un ultimo colpo ancora in canna. Tufano è stato quindi arrestato per tentato omicidio aggravato, mentre le autorità stanno continuando le indagini per comprendere i motivi dietro questo tragico evento.