Sport Regionale (Basket) | La Viola basket domina il derby contro il Rende

Sport Regionale (Basket) | La Viola basket domina il derby contro il Rende

La Pallacanestro Viola fa il suo ritorno al successo immediato dopo il segnale di Ragusa, che aveva evidenziato la freschezza mentale e tecnica del gruppo reggino nonostante la sconfitta all’overtime. Il derby di Calabria si tinge di neroarancio.

La formazione ospite della Bim Bum Basket Rende si presenta troppo “acciaccata” per tentare di mettere in difficoltà il rullo compressore reggino. In realtà, la partita non ha mai suggerito la possibilità di sviluppare una trama diversa. Reggio ha disputato una partita solida, con qualche piccolo errore, ruotando tutti gli elementi della rosa, reintegrando il talento reggino Tommaso Russo e dando ampio spazio al giovane Mazza (classe 2007), così come al lungo Konteh.

I problemi del Rende emergono fin dal quintetto iniziale: senza Tomic, Ginefra ed Hajrovic tra i primi cinque, Coach Carbone ha dovuto fare “salti mortali” per rendere la partita più interessante ed equilibrata per il crescente numero di spettatori reggini (ben oltre le 1000 unità).

Federico Cigarini, dopo un primo quarto in vantaggio con Mavric e Tyrtyshnyk in evidenza (con triple da distanze siderali), si concede il lusso di preservare per lunghi minuti l’asso ucraino, autore comunque di una prestazione pregevole. Dopo un fallo antisportivo e un tecnico, il Rende perde Tomic all’inizio del terzo quarto. Nonostante belle giocate di Guzzo (anche con una tripla spettacolare), non è sufficiente.

La Viola mantiene sempre il controllo con un vantaggio a doppia cifra. Ottima la performance di Ilario Simonetti, sostenuto da numerosi giovani tifosi provenienti dalla scuola di Basket dell’Eutimo Locri. Seck si distingue con due schiacciate da manuale. Doppie anche per Aguzzoli, Mavric, Maksimovic e l’già citato Illia Tyrtyshnyk. Nel prossimo turno, i reggini affronteranno la Basket School Messina in trasferta, con la sede ancora da definire a causa dell’indisponibilità del Palatracuzzi. Il punteggio finale è 86-67.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *