Torino | 39enne straniero nascondeva droga in cucina, arrestato

Torino | 39enne straniero nascondeva droga in cucina, arrestato

Un cittadino del Burundi di 39 anni è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Barriera Milano con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo che la polizia ha scoperto le sue attività illegali.

L’uomo è stato notato sabato sera in corso Trapani, mentre attraversava la strada e si fermava improvvisamente nel bel mezzo della carreggiata al passaggio della pattuglia. I poliziotti lo hanno fermato e durante la perquisizione hanno trovato con lui un involucro contenente 27 frammenti di crack, per un totale di 10 grammi, e 100 euro in contanti.

Successivamente, durante la perquisizione della sua abitazione, gli agenti hanno trovato in cucina un sacco contenente steli e foglie di Khat, una sostanza stupefacente di natura anfetaminica con effetti psicotropi ed euforizzanti, del peso di 450 grammi. Altri due sacchi, rispettivamente di 140 e 100 grammi della stessa sostanza, sono stati rinvenuti su un mobile della cucina. Inoltre, è stato trovato un sacchetto contenente oltre 100 grammi di ecstasy, nonché 350 euro in contanti nascosti sotto il materasso.

Nell’abitazione sono stati scoperti anche materiali utilizzati per la produzione e la distribuzione della sostanza stupefacente, come bicarbonato, rotoli di cellophane, lamette e bustine. Durante l’ispezione, sul cellulare dell’uomo, sono state rilevate varie chiamate e messaggi di persone che richiedevano dosi in cambio di denaro.