Villa San Giovanni (RC) | Stupefacenti: arrestato in flagranza di reato un napoletano

Villa San Giovanni (RC) | Stupefacenti: arrestato in flagranza di reato un napoletano


I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno arrestato un corriere della droga in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti, sorpreso agli imbarcaderi per la Sicilia di Villa San Giovanni con 18 chili di hashish. Il soggetto, un uomo di 45 anni di Napoli, è stato fermato per un controllo dai finanzieri della Compagnia di Villa San Giovanni, durante il quale ha manifestato segni di nervosismo. Di conseguenza, con l’assistenza di due unità cinofile altamente specializzate in operazioni antidroga della Compagnia pronto impiego di Reggio Calabria, l’auto è stata sottoposta a perquisizione.

Grazie al fiuto dei cani antidroga Syria ed Edin, i militari hanno individuato un doppiofondo nella parte anteriore del veicolo, all’interno del quale sono stati trovati 220 panetti di hashish. Questi panetti erano stati “camuffati” all’interno di involucri di carta, simili a lattine di bibite e coni gelato di marchi ben noti, e nascosti in borse termiche. Durante l’operazione, è stato sequestrato anche un telefono cellulare. L’uomo, già noto alle autorità, è stato arrestato e trasferito nella Casa circondariale “Arghillà” di Reggio Calabria, a disposizione della Procura della Repubblica diretta da Giovanni Bombardieri. Se venduto al dettaglio, lo stupefacente avrebbe potuto fruttare circa 130.000 euro.