Zelarino (VE) | Tredicenne investita in bici, salva per miracolo

Zelarino (VE) | Tredicenne investita in bici, salva per miracolo

Nel pomeriggio di martedì si è verificato un dramma evitato per poco quando una tredicenne di Mestre è stata investita mentre correva in bicicletta sulle strisce pedonali in via Marieschi, a Zelarino, vicino alla rotatoria di via Pomi in direzione Martellago. La ragazza è stata colpita da un trentenne del luogo al volante di un’auto, che non l’ha vista entrare sulla carreggiata in tempo. La giovane ha battuto la testa sul parabrezza anteriore, rompendo il vetro, ed è caduta a terra, ferendosi e perdendo sangue. Inizialmente, la situazione ha destato preoccupazione per le condizioni della ciclista.

L’allarme è stato immediato e il personale del Suem 118 è intervenuto rapidamente, trasportando la ragazza in codice giallo al Pronto Soccorso, dove è stata stabilizzata nonostante non fosse in pericolo di vita. Sono stati eseguiti tutti gli accertamenti necessari per i traumi alla testa. Gli agenti del reparto Motorizzato della polizia locale di Venezia, sotto la guida di Riccardo Del Todesco, hanno eseguito un test sull’alcol sul conducente, che è risultato negativo, e nel corso della serata hanno utilizzato le riprese delle telecamere di sorveglianza stradale per ricostruire l’incidente. È fondamentale che chi guida un veicolo presti sempre attenzione agli utenti vulnerabili della strada. Tuttavia, fattori come l’angolo cieco o il riverbero del sole potrebbero aver ostacolato la visibilità del conducente, impedendogli di vedere la ciclista che stava attraversando a piedi con la bicicletta in mano. Gli agenti della Sicurezza stradale stanno ancora indagando sulla dinamica dell’incidente.